Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 11:00 a 12:00

Ospedale per intesità di cura: il progetto TUTORS [ lab.4 ]

L'Officina si terrà presso la sala Welfare - padiglione7

Le modalità di erogazione dell'assistenza sanitaria ospedaliera sono in questi tempi oggetto di discussioni e revisione. Il concetto ancora in gran parte astratto di centralità del paziente trova compimento nella struttura sanitaria che si muove per incontrare il paziente e non viceversa come diffusamente avviene oggi. L'ospedale del futuro viene pensato organizzato in livelli differenziati a seconda dell'intensità dell'assistenza richiesta dal singolo paziente Questo comporta il superamento delle Unità Operative specialistiche. Vengono individuati tre livelli§: Livello 1 ad alta intesità di assistenza, Livello 2 a media intensità di assistenza, Livello 3 a bassa intensità di assistenza. Il responsabile di area affida il paziente ad un singolo tutor medico e infermiere. Il tutor medico è il professionista al quale viene affidata la cura del paziente dal suo ingresso in Ospedale alla sua dimissione, applicando percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali definiti. Si avvale della collaborazione di specialists e consultants. Il tutor infermiere è il professionista che si prende cura del paziente dal punto di vista assistenziale: compie gli atti diagnosticie terapeutici necessari, stende il piano di assistenza e lo applica con la collaborazione di un team composto di infermieri e OSS. Il tutor ha ampia autonomia professionale e si rapporta ad un responsabile di area (per ogni livello sono previste più aree). Il responsabile di area ha funzione di supporto e di facilitazione ed esercita la facoltà di affidamento del paziente in considerazione delle capacità e delle caratteristiche personali dei tutors. Ogni livello ha un responsabile con compiti prevalentemente di tipo gestionale, organizzativo e di garanzia. L'Officina si terrà presso la sala Welfare - padiglione7

Programma dei lavori

Torna alla home