Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 11:00

LE OPPORTUNITÀ E LE SFIDE DEL WEB 2.0 PER LA P.A.: COLLABORAZIONE, CONDIVISIONE, ACCESSIBILITÀ, INCLUSIONE [ lab.330 ]

Il mettere al centro l’individuo e le sue possibilità di coinvolgimento rappresentano una grande opportunità per la Pubblica Amministrazione. Tale approccio porta a creare nuovi portali di servizi orientati al cittadino con contenuti generati dagli utenti stessi e basati sui principi di usabilità ed e-inclusione. Al contempo aumentano i processi di consultazione e di coinvolgimento della cittadinanza sia con esperimenti di e-democracy, sia per effetto della partecipazione spontanea attraverso social network e blog. Le conseguenze per le organizzazioni sono rilevanti perché le interazioni con i cittadini si moltiplicano e richiedono una preparazione diffusa degli operatori a rispondere in modo tempestivo e ad accogliere suggerimenti, critiche, proposte. In questo nuovo scenario la P.A. ha naturalmente l’obbligo, sia legislativo che morale, di inclusione di ogni tipologia di cittadino e di rispetto, anche nella creazione dei propri social network, delle indicazioni di accessibilità indicate dalla Legge 4/2004. INTERVENGONO: FRANCO CARCILLO – COMUNE DI TORINO: "E-Gov 2.0 bluff o opportunità: l’esperienza del Comune di Torino". GIUSEPPE FATTORI - AUSL DI MODENA: "Le potenzialità del web 2.0 per un'Azienda Sanitaria: il punto di vista dell'Azienda USL di Modena". FONDAZIONE ASPHI Onlus: "L’evoluzione del web e la crescente importanza dell’accessibilità". GIOVANNI SCARDOVI – IDEA FUTURA, FlexCMP: "Accessibilità del web 2.0 per una reale inclusione: social networking accessibile con FlexCMP".
Torna alla home